Rami/potature

22 marzo, 2008

Torno sù. Risalire le scale come i salmoni fa appetito per la colazione.

Sul cuscino le pieghe un intrico di rami. Ne sono il calco, prodotte da rami. Passo la mano sulla nuca, il palmo sente pungere fili d’erba falciata. Chi sa che albero o arbusto era durante la notte. Sul cuscino solo capelli, frammenti corti dal taglio di ieri. Nessuna foglia per identificare la specie arborea. Forse l’arbusto è ancora in inverno, spoglio.

Rovescio il lenzuolo per far prendere aria al letto. Il coprimaterasso è plissettato a )(  come sul retro di leggerissime camicie da notte già estive. L’ho plissettato io artigianalmente, girandomi sul fianco destro e poi sul sinistro. Col materesso ci siamo strofinati schiena contro schiena per tutta la notte.

Annunci

2 Risposte to “Rami/potature”

  1. Falìa Says:

    Frohe Ostern!
    tra la potatura invernale e la plissettatura estiva

  2. spiumato Says:

    FO anche a te! sì, così teniamo insieme tutti i modi d’intendere oggi!

    aperta la mail ho trovato l’annuncio della sorpresa: te qui. dove hai trovato la sorpresa che speravo trovassi oggi 😀

    spogliarsi in inverno, tanto sarà la neve calda a coprirci, e vestirsi d’estate…addirittura con più stoffa di quel che sarebbe sufficiente, ma nascondendola con pudore dietro la schiena: pronta ad allargarsi per accogliere emozioni felicemente proditorie.

    intanto stiamo primaverili nel mezzo 😀


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: