Piante sacre

2 ottobre, 2008

Mi sveglio, accendo la luce sopra il letto, apro la finestra e le imposte. Chiudo la finestra senza tornare a spegnere la luce: il sole è già sorto, ma non lo si vede nel grigio uniforme di questa giornata.

Guardando il cielo fuori sul vetro il riflesso della lampadina a bulbo accesa. Il riflesso cade esattamente in cima ad uno dei rami -il penultimo a sinistra- dell’alloro, protesi verso l’alto fino all’altezza della finestra. Come un fiore luminoso. L’unico fiore della pianta, come certi cactus, giallo. mi avvicino al vetro: senza petali.

Che scemo! è un’aureola. Luminosa, circolare ma schiacciata dalla prospettiva. Proprio come le dipinse per primo Masaccio, se non sbaglio.

L’unico ramo santo della pianta… santo già in vita, visto che il ramo non è stato staccato. Chissà cosa può fare un ramo per diventare santo? Al massimo c’era la palma in mano ai martiri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: